Come ridurre, ridimensionare ed estendere le partizioni di windows 7 e 8

Come ridurre, ridimensionare ed estendere le partizioni di windows 7 e 8

Si rileva a volte necessario poter modificare le dimensioni delle partizioni degli Hard Disk, sia per organizzazione personale dei dati che per necessità di spazio. Magari nel tempo ci siamo accorti di avere il bisogno di ampliare lo spazio di un’unità e ridurre quello di un’altra poco utilizzata.

Gli ultimi sistemi operativi disponibili sul mercato, Windows 7 e Windows 8, tra le nuove caratteristiche introdotte, offrono la possibilità di ridimensionare le partizioni, estenderle o ridurle a piacimento senza dover utilizzare software esterni ed a volte di complicato utilizzo, infatti basterà utilizzare un tool nativo del Sistema Operativo.

Prima di tutto, per attribuire maggior volume ad un’unità è necessario liberare dello spazio. Per farlo occorre ridimensionare un volume o partizione.
Andiamo sul Pannello di Controllo dal menù di avvio e cliccate su Sistema e Sicurezza, poi su Strumenti di Amministrazione ed in fine su Gestione Computer.

Ci sarà un elenco di voci, ma quella di nostro interesse è Gestione Disco. Sulla finestra destra apparirà la situazione delle periferiche all’interno del computer (tutti gli hard disk, anche esterni, lettori e memorie varie).

ridurre ridimensionare estendere partizione windows 7  e 8

Ora cliccate sulla partizione che vi interessa col tasto destro del mouse e selezionate riduci volume (nell’esempio, le partizioni disponibili sono Privato E: e Lavoro F:)
Nella voce “Specificare la quantità di spazio da ridurre, in MB”, selezionare lo spazio che vorreste attribuire ad un’altra unità. Sotto, verrà riportata la dimensione totale del volume sul quale stiamo lavorando, dopo la riduzione.

I valori sono espressi in MB, e per darvi un idea della dimensione riporteremo qui di seguito una breve scaletta per permettervi di fare i dovuti calcoli.

1 gb = 1.024 mb
2 gb = 2.048 mb
5 gb = 5.120 mb
10 gb = 10.240
50 gb = 51.200 mb
100 gb = 102.400 mb

Confermando con il tasto Riduci, l’operazione avrà inizio ed al termine vedrete uno spazio con l’etichetta nera “memoria non associata“. Quello sarà lo spazio disponibile per la partizione di nostro interesse.

ridurre ridimensionare estendere partizione windows 7 e 8

Ora vediamo come estendere la partizione. Clicchiamo con il tasto destro sulla partizione da estendere, e successivamente su Estendi Volume.

Si aprirà una schermata dove verrà visualizzato lo spazio disponibile per l’estensione e dovremmo quindi indicare sempre in MB lo spazio da associare. Attendere qualche istante (in genere non più di pochi minuti, in base allo spazio da elaborare) e la vostra partizione sarà estesa come voluto, pronta per l’utilizzo.

Questa operazione può essere effettuata anche se nelle unità sono presenti files e dati, in quanto la procedura andrà a ridurre o estendere solamente lo spazio non utilizzato nella partizione

ridurre ridimensionare estendere partizione windows 7 e 8

Ci sono molti programmi e tool anche gratuiti che permettono operazioni analoghe, ma vista la presenza di questa funzione nativa per Windows 7 o versioni successive, possiamo essere sicuri di non scaricare programmi fake che potrebbero rilevarsi virus o danneggiare ed appesantire il nostro computer.

Recensione a cura di Giampaolo Ribaldi.

Ti potrebbe interessare:
DIFFERENZA TRA MARGIN E PADDING

DIFFERENZA TRA MARGIN E PADDING

Le proprietà CSS margin vengono utilizzate per aumentare o diminuire lo spazio esterno agli elementi. Può essere utilizzato per specificare lo spazio esterno per ogni lato di un elemento margin-top margin-right margin-bottom margin-left Tutte le proprietà del margine...

Autenticazione a due fattori – Microsoft 365

Microsoft ga reso obbligatoria l’autenticazione a più fattori (MFA). Di seguito la guida Microsoft per aggiornare il metodo di autenticazione predefinito  In sintesi: Accedere su https://mysignins.microsoft.com/security-info 1. Aggiungi metodo di accesso 2....

Vulnerabilità Plugin Blog2Social

Il 5 ottobre 2022, il team di Wordfence Threat Intelligence ha rivelato responsabilmente una vulnerabilità di autorizzazione mancante in Blog2Social, un plug-in WordPress installato su oltre 70.000 siti che consente agli utenti di impostare la condivisione dei post su...

GDPR РIl tuo sito ̬ in regola?

GDPR РIl tuo sito ̬ in regola?

Mini guida per essere in regola con il GDPR   Se la tua attività risiede in Europa molto probabilmente rientri nell'ambito di applicazione del GDPR e della Direttiva ePrivacy (Cookie Law). Questo significa che per il tuo sito web devi avere una privacy policy...

WordPress 5.9.3 è ora disponibile!

Questa versione di manutenzione include 9 correzioni di bug in Core e 10 correzioni di bug nell'editor dei blocchi. WordPress 5.9.3 è una versione di manutenzione a ciclo breve. La prossima major release sarà la versione  6.0.

Gmail – Problemi di utilizzo

Da questa mattina molti utenti riscontrano gravi problemi sull' APP Gmail.Google ha rilasciato un comunicato nel quale invita ad aggiornare Android System WebView e Google Chrome tramite Google Play. Di seguito la procedura indicata: 1. Accedi all'app Play Store2....

ORGANIZZIAMOCI E PIANIFICHIAMO CON MICROSOFT PLANNER DI OFFICE 365

In tutto questo marasma digitale, anche Microsoft ha pensato bene di indossare un abito nuovo, sicuramente più fresco ed aggiornato, passando da Office 365 a Microsoft 365. Ma cosa è cambiato? In realtà sarebbe meglio parlare di implementazione piuttosto che di...

Leggi un altro post: